Tavolo della Pace

 

Ai Presidenti e responsabili

delle associazioni e organizzazioni in indirizzo


Libera e Tavola della pace domani insieme alla manifestazione di Napoli
La pace comincia da casa nostra

Una grande bandiera della pace accompagner i familiari delle vittime di mafia.



Domani, sabato 21 marzo, a Napoli insieme a Libera, Avviso Pubblico e ai familiari delle vittime delle mafie ci sar anche la Tavola della pace con una lunghissima bandiera della pace che accompagner i familiari delle vittime di mafia.
"Ci saremo, ha dichiarato Flavio Lotti, coordinatore nazionale della Tavola della pace, insieme a decine di migliaia di ragazzi e ragazze, donne e uomini, organizzazioni della societ
civile ed enti locali per rinnovare il nostro comune impegno per la pace e per organizzare la speranza.
La costruzione della pace non pu
che cominciare dal nostro paese. L'impegno per la pace nel mondo deve unirsi all'impegno per la pace, la giustizia e la legalit in Italia.
C'
bisogno di lavorare insieme per la pace, la giustizia e la legalit in Italia e nel mondo. Non c' un dentro e un fuori: non c' una politica "interna" e una politica "estera", siamo tutti cittadini dello stessa societ planetaria. Non c' un prima (sistemiamo le cose di casa nostra) e un dopo (ci occuperemo del mondo): la violenza contro la dignit e i diritti delle persone esige il nostro intervento al di l di ogni latitudine e longitudine.
La violazione della legalit
nei territori a forte presenza mafiosa, cos come la violazione della legalit e del diritto internazionale nel mondo procurano lo stesso scempio, provocano violenza, mietono vittime tra i pi deboli in balia della legge dei prepotenti. Per questo, insieme a Libera, siamo impegnati in percorsi e laboratori di educazione alla pace e alla legalit: per affermare, promuovere e diffondere la cultura nuova dei diritti umani, della cittadinanza consapevole, del riconoscimento della dignit innata di ogni persona.
La manifestazione di Napoli
un'importante tappa di questo cammino. Servir ad affermare, promuovere e diffondere la cultura nuova dei diritti umani, della cittadinanza consapevole, del riconoscimento della dignit innata di ogni persona. Servir a costruire una politica nuova e operosa, attenta alle vere urgenze delle persone, vicine e lontane, imperniata sull'impegno di tutti coloro che vogliono affrontare le grandi sfide del nostro tempo."

Per ulteriori informazioni: Tavola della Pace, via della viola 1 (06122) Perugia Tel. 075/5736890 - fax 075/5739337 - e mail: segreteria@perlapace.it - www.perlapace.it